Lavasciuga, quanto conta la capacità di carico

Come per gli elettrodomestici con cui è imparentata, ossia lavatrici e asciugatrici, anche per la lavasciuga un aspetto fondamentale che pesa nella scelta è la capacità di carico, che sta ad indicare la massima capienza del cestello. Ovvio che dipende da quanti siamo in casa, se viviamo da soli o in coppia una lavasciuga a capienza ridotta potrà andare più che bene, se invece la famiglia è numerosa con bambini piccoli che sporcano quantità dozzinali di indumenti e biancheria, si dovrà fare un pensierino per modelli di capienza decisamente maggiore. Da considerare che la capacità di carico cambia da lavaggio ad asciugatura. Infatti una capienza in fase di lavaggio di 8 chili scenderà in fase di asciugatura a circa 4.

Per ottimizzare i risultati bisogna che gli indumenti siano investiti dal getto termico in modo uniforme e se il cestello trabocca l’umidità anziché trasformarsi in vapore ristagnerebbe e dall’oblò uscirebbero, a ciclo ultimato, panni ancora bagnati. In base alle esigenze si potrà scegliere, quindi, una lavasciuga più compatta e salva-spazio o, al contrario, una macchina più grande per stanze spaziose. Nei nuovi modelli di lavasciuga, di cui potrete avere un cospicuo ‘assaggio’ su www.lavasciugamigliore.it, si possono trovare anche altre funzionalità innovative come quella di un ‘salto’ automatico da lavaggio ad asciugatura, ecco perché è molto importante calcolare prima il carico da introdurre nella macchina.

In base alla capacità di carico varieranno, di pari passo, le dimensioni della lavasciuga, che si suddividono in tre macro categorie: le lavasciuga standard, slim e big. Le standard hanno (scusate il gioco di parole) le misure standard di 60x85x52 cm, le slim sono dotate solitamente di uno spessore di soli 40/45 cm, mentre le big superano anche ampiamente i 60 cm di spessore. Fra i vari modelli di lavasciuga in commercio è possibile trovare anche delle particolari lavasciuga diverse dai tradizionali elettrodomestici, come quelle che sono provviste di due cestelli, uno utilizzato per il lavaggio e uno per l’asciugatura della biancheria. Questi modelli richiederanno un ingombro maggiore e anche il prezzo, data la particolarità e la funzione decisamente utile e performante, sarà più alto della media.